Imposta Biellacitta come Pagina Iniziale - Set Biellacitta as Home page Aggiungi Biellacitta ai tuoi Preferiti   biella it          
  biella          
 
Home Biella
Forum Biella
Chat Biella
Link Biella
Web Design Biella
Pubblicità Biella
Collabora
Faq
Guida Portale Biella
Contatta Biellacitta.com
 
Speciali Biella
tessile biella
webmaster biella
oropa
informatica biella
biella lavoro
immobiliare biella
cucina biellese
Game Central biella
salute e benessere
From World biella
Che tipo di connessione usi ?
14.4
28.8 - 33.6
56
64 Isdn 1 lin.
128 Isdn 2 lin.
adsl 256
adsl 640
superiore
 
   
web cam oropa

OROPA

cartina biella
 
ARTICOLI FAQ GUIDA FORUM COLLABORA
In collaborazione con : Ed. Leone & Griffa

MIASCE

Autore: B. Zumaglini

Cialde:
Costituiscono un dolce rustico non soltanto montanaro, in quanto presente nel passato, in varie localitÓ : nella nostra Valle del Cervo, in Valle d’Aosta, in Valsesia, in Germania e in Belgio. Le miasce venivano e vengono ancora cotte tra due piastre, rese roventi dal fuoco del camino. Questi dolci,pare risalgano ai tempi biblici e fossero gustati pure dagli arabi . Anticamente l’attrezzo per prepararle era di pietra,in seguito fu forgiato in ferro. E composto da due piastre, trattenute al centro da una cerniera e provvisto da due lunghi manici. Le famiglie nobili facevano incidere al loro interno lo stemma del loro casato, cosý che apparisse sulle miasce cotte. Una bellissima collezione di questi ferri si trova al museo contadino “Le Tre Vaselle “ di Torgiano ( Perugia ).

Ecco la ricetta : mescolare 300 g. di fioretto ( farina di mais setacciata fine ) con 300 g. di farina bianca, 300 g. di zucchero, 100 g. di burro morbido e la buccia grattugiata di un limone :incorporare, mescolando mezzo litro di latte : deve risultare un composto piuttosto sodo. Si unge l’interno dell’attrezzo con un po’ di burro, si appoggia al centro una pallina del composto, si chiude e si pone sul fuoco del camino, rivoltandolo. Il tempo di cottura ? Quello necessario per recitare un’ Ave Maria. Si riapre l’attrezzo e si prosegue fino a che c’Ŕ impasto. Chi non possiede un camino pu˛ tentare la cottura sulla fiamma del gas ma, in questo caso, mancherÓ la magia del camino acceso e l’atmosfera che da a chi sta intorno. Meglio acquistare l’attrezzo elettrico, provvisto di manopola per regolare l’intensitÓ di calore desiderato : si ottiene comunque un ottimo risultato. ATTENZIONE a non confonderlo con quello usato per la cottura dei wafer, molto simile. Per preparare le miasce salate, basta aggiungere alle farine burro, latte, cipolla tritata e appassita nel burro, salumi ed erbe aromatiche tritati finemente.


Tratto da : "dalla madia al fuoco del camino" :-: Edizioni Leone & Griffa





 
 

Copyright © 2000-02 biellacitta.com - Tutti i diritti sono riservati / All rights reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale -Risoluzione ottimale 1024 x 768
Attenzione : Tutto il sito Ŕ stato progettato e realizzato da Biellacitta.com
NON Ŕ stato utilizzato nessun prodotto Nuke e affini
MTB Biellese Biellaonline
Casaliggi Webstyler
...vuoi il tuo link qui ?
Shoutbox attualmente disabilitato a causa del continuo spam. Stiamo aggiornando versione :-)
  @biellacitta.zzn.com
 
IN FASE DI COMPLETAMENTO
IN FASE DI COMPLETAMENTO